Screen

Profile

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

Un torbido intreccio diviene assassino. Morti in corsia Intercettazioni choc

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

L'ex viceprimario del pronto soccorso di Saronno, Leonardo Cazzaniga, 60 anni, separato, di Rovellasca (Como) e la sua amante, l'infermiera Laura Taroni, di 40, ora entrambi accusati di omicidio volontario. "Li vedevano tutti, erano stati sorpresi diverse volte a scambiarsi effusioni nei reparti", raccontano i colleghi sentiti dagli inquirenti. Ma i due non si limitavano ad amoreggiare. Progettavano una morale della morte. "Secondo te potrei essere accusato di omicidio volontario? (...) Se si documenta che ho praticato l'eutanasia...io non sono neanche l'unico", diceva all'amante in un'intercettazione. E lei: "L'eutanasia è un'altra cosa (...) cioè tu firmi e ti fanno un cocktail di farmaci (...) loro non riuscivano nemmeno a respirare".

A fronte di questa passione sfrenata, di questa complicità totale, la vicinanza quotidiana del marito 45enne "che pretendeva rapporti sessuali" e a cui la moglie "metteva dei medicinali nell'acqua per abbattergli la libido" doveva sembrare una sofferenza insopportabile ai due folli amanti. Laura viveva anche con i due figli di 11 e 8 anni. Una convivenza forzata in una villetta su due livelli, una volta la casa padronale di una florida azienda agricola, e oramai solo una decadente abitazione, mezza ristrutturata e mezza no, con il giardino incolto. Di fianco a loro, in una casa su tre livelli, ben tenuta, vivono invece i parenti dell'uomo che lei "odiava", come si evince senza mezzi termini da intercettazioni. Cosi' alla fine, prendendo 'esempio' dal protocollo di farmaci usato per la sua 'dolce morte' - conosciuto da molti colleghi come il "protocollo Cazzaniga" - è scattato il piano "delle menti omicide messe insieme così geniali" per eliminare il marito. Che prevedeva "del cardiotonico e dei betabloccanti nel caffè" giorno dopo giorno, contemporaneamente facendogli credere (grazie alla complicità di altri medici, ora indagati) che fosse molto malato. Lui alla fine è morto nel giugno del 2013 (la Procura ritiene che si sia trattato di omicidio) e allora il delirio si è spostato sui parenti superstiti e ha coinvolto anche uno dei due figli della donna in orrendi ragionamenti di morte. "Ma poi la nonna Maria la facciamo fuori...", e "Poi c'è tua zia Gabriella... (...) Le avresti fatte sparire così? Non è così semplice, sono grosse! L'umido da noi passa solo una volta a settimana (...) non abbiamo più neanche i maiali".

Una verità, al di là dei rapporti di facciata dura, aspra, terribile. Tanto che Gabriella oggi non si affacciava nemmeno alla finestra, per sfuggire alle telecamere dei giornalisti che assediavano la casa, certo, ma anche, forse, per vergogna, con il marito costernato che ripeteva "non abbiamo niente da dire". Intorno i capannoni ipotecati, le stalle senza più animali, i debiti. "Noi abbiamo un'arma segreta che loro non sanno", diceva l'infermiera ai figli pensando alla successione e a come uscire dai guai economici. "Papà non ha messo l'ipoteca sull'azienda ma sulla casa degli zii". "Prima c'è il nonno, poi ci sono io e la nonna Maria (deceduta per cause naturali, morte ora al vaglio degli inquirenti, ndR) quindi metà e metà". "Ma poi la nonna Maria la facciamo fuori", replicavano i ragazzi. "La Nene possiamo far fuori quando vogliamo e anche la zia Adriana". Sarà stata una follia per una passione malata, sarà stato il rancore per una convivenza odiosa, ma alla fine, come nelle peggiori storie, ad armare la mano omicida non ci sarebbe stato solo l'amore impossibile, ma uno sfrenato desiderio di soldi

 

 

Risultati immagini per foto bevanda redbull

 

Risultati immagini per tecnologia del futuro 2050

Inserisci il tuo Banner

  • Tel.+39/0113723030
  •  

  • https://www.ferrari.com./it-IT

     

    Risultati immagini per foto ragazze moto 2017

     

  •  

     

     

     

    Risultati immagini per foto ragazze moto 2017

     

     

     

     

  • http://www.coca-cola.it/
  •  

     

     

  •  

  •  

     

    Risultati immagini per foto donald trump presidente

    Risultati immagini per foto ragazze moto harley davinson

     

  • http://www.ducati.com/
    • Inserisci il tuo Banner

    • Tel.+39/0113723030

     

    • Red Bull Energy Drink Lattina

    web 2

    MusicGianna Nannini - Fenomenale

    web News

    libera stampaDJ Khaled - Wild Thoughts ft. Rihanna, Bryson Tiller

    Chi è Online

     37 visitatori online
    Tot. visite contenuti : 2127741

    Informazione Libera

    web 1

    comunicazioneBaby K - Voglio ballare con te ft. Andrés Dvicio

    Triangolo

    Katy Perry - Swish Swish (Official) ft. Nicki Minaj

    CONTACT US

    http://www.piemonteopinioni.org/

     

    presidente@piemonteopinioni.org

     

    redazione@piemonteopinioni.org

    +39/0113723030

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    TORINO in v. Alfonso Ogliaro n. 34 Troverai:

    servizio di compilazione 730 - unico - ISEE -

    imu - red - detrazioni - comunicazioni INPS -

    prestazioni sociali agevolate e altro

    Centro Servizi :  tel. e Fax 0113723030

    caf.torinoviaogliaro@libero.it